NEWS

11-04 No licenziamento per mancata comunicazione pendenza penale
Pubblicata Ordinanza Corte Cassazione n. 8706 del 9 aprile 2018
del 11 Aprile 2018

La Suprema Corte mediante l'Ordinanza n. 8706 del 9 aprile 2018, ha accolto il ricorso di un dipendente nei confronti di una società, determinando la natura illegittima del provvedimento espulsivo nei confronti di un lavoratore medesimo, per la mancata comunicazione di una pendenza penale non indicata nella contestazione disciplinare, sebbene presente solo nell’atto di recesso.

A tal proposito l'eterogeneità dei fatti posti dall’azienda a fondamento del licenziamento determina una violazione dell’art. 7 dello Statuto dei Lavoratori.